Martedì, Agosto 22, 2017

Il progetto europeo

Un percorso di 1800 km

Le strade degli Ugonotti e dei Valdesi seguono il cammino che i protestanti del Delfinato e del Piemonte hanno percorso durante le persecuzioni del XVII secolo.
L’itinerario escursionistico permette di scoprire l’eredità culturale degli esiliati e la loro storia economica e sociale, ma conduce anche a scoprire bellezze naturali e paesaggistiche, offrendo molteplici possibilità per passeggiate culturali e gastronomiche.
L’itinerario, che nel tratto francese parte da Pöet Laval nel Drôme, in Francia, si congiunge a Ginevra con l’itinerario seguito dagli esiliati Valdesi, provenienti dal Piemonte, e prosegue in Germania attraversando numerosi insediamenti Ugonotti e Valdesi nel Baden-Württemberg, Hesse fino a Bad Karlshafen.
Lo sviluppo complessivo dell’itinerario da sud a nord è di circa 1800 km e prevede inoltre da Ginevra a Bobbio Pellice un itinerario di “ritorno”, il Glorioso Rimpatrio, sul tracciato seguito dai Valdesi nella loro epica marcia di rientro nelle valli piemontesi del 1689.

News

segnavia

Nel tratto italiano dell'itinerario "le strade dei valdesi" è possibile vedere il segnavia lungo il percorso. Da Vigone in direzione Piossasco e poi Avigliana per poi risalire la val Susa fino a Novalesa. Per buona parte del percorso l'itinerario segue piste ciclabili e l'itinerario della via francigena (in val Susa). Al momento la segnalazione del percorso non è completa per cui non dappertutto sono presenti gli adesivi segnavia; tale lacuna verrà colmata a breve. E' peraltro in progetto l'installazione di pannelli formato 50x70cm nei principali luoghi toccati dall'itinerario.

#‎huguenotswaldensiantrail‬

Usate l'hashtag ‪#‎huguenotswaldensiantrail‬ per condividere le vostre esperienze sull'itinerario "Le strade degli ugonotti e dei valdesi". Dal 10 giugno al 1 settembre mandate una foto del vostro viaggio e provate a vincere... Tutte le informazioni su http://culture-routes.net/…/routeselfie-find-your-route-win…

#RouteSelfie