Martedì, Agosto 22, 2017

Le strade dei valdesi: l'Esilio tratto in Italia

Questo viaggio ripercorre l'Esilio dei Valdesi, seguendo un sentiero secolare, lungo una via già tracciata in epoca romana che univa Torino e Ginevra attraverso il colle del Moncenisio.
Nei mesi di gennaio-febbraio del 1687, quella strada fu percorsa da 2700 valdesi, deportati dall’esercito sabaudo. Erano persone di tutte le età: donne, uomini, bambini e anziani. Più di 300 persero la vita durante quell'esilio.
Oggi quel tracciato e quella storia sono inseriti nel progetto internazionale «Le Strade degli Ugonotti e dei Valdesi»: un percorso lungo 1800 chilometri, tra Francia, Germania, Svizzera e Italia, e che è stato certificato dal Consiglio d’Europa come uno dei 29 «Itinerari culturali europei».

Il percorso  parte da Saluzzo, in Piemonte, e arriva a Ginevra: un viaggio le cui tappe valicano le Alpi e attraversano valli, paesi e città di Italia, Francia e Svizzera.
Lungo il percorso ci sarano una serie di  approfondimenti storici , artistici e culturali per conoscere  i luoghi  e gli ambienti attraversati.  Non mancherà un occhio di riguardo anche a ciò che i territori offrono dal punto di vista enogastronomico: vitigni e vini di collina e montagna (Saluzzese, Val Susa, Savoia), i prodotti degli alpeggi e dell'agricoltura di montagna.
Viaggiare sulle strade dell'Esilio dei valdesi è un modo per scoprire un territorio attraverso le sue storie, realtà ed esperienze, del passato e del presente. E conoscere le «Strade degli Ugonotti e dei Valdesi» significa rendersi conto che da quella storia di intolleranza nel frattempo è sorta un’alternativa: una Europa in cui i valori di libertà e tolleranza, così come i diritti umani, la libertà religiosa e di coscienza, sono fondamentali.

News

segnavia

Nel tratto italiano dell'itinerario "le strade dei valdesi" è possibile vedere il segnavia lungo il percorso. Da Vigone in direzione Piossasco e poi Avigliana per poi risalire la val Susa fino a Novalesa. Per buona parte del percorso l'itinerario segue piste ciclabili e l'itinerario della via francigena (in val Susa). Al momento la segnalazione del percorso non è completa per cui non dappertutto sono presenti gli adesivi segnavia; tale lacuna verrà colmata a breve. E' peraltro in progetto l'installazione di pannelli formato 50x70cm nei principali luoghi toccati dall'itinerario.

#‎huguenotswaldensiantrail‬

Usate l'hashtag ‪#‎huguenotswaldensiantrail‬ per condividere le vostre esperienze sull'itinerario "Le strade degli ugonotti e dei valdesi". Dal 10 giugno al 1 settembre mandate una foto del vostro viaggio e provate a vincere... Tutte le informazioni su http://culture-routes.net/…/routeselfie-find-your-route-win…

#RouteSelfie